Basketball Academy

Lo sport è il fulcro del progetto, che si pone come obiettivo primario quello di consentire l’accesso all’istruzione ai tantissimi bambini dei villaggi della zona di Samburu, fornendo loro strumenti e opportunità di riscatto per migliorare le proprie condizioni di vita.

Il sistema scolastico Keniota, infatti, prevede che le High School private, prerogativa di pochi fortunati in tutto il paese per via dei costi elevati, possano elargire delle borse di studio per meriti sportivi a bambini provenienti dalle Primary School. Un campo da gioco in cemento, pochi palloni e un allenatore danno la possibilità ai giovani Samburu non solo di divertirsi ma anche di acquisire capacità tecniche e cognitive che risultano poi fondamentali per l ‘accesso alle borse di studio statali per l’HIGH SCHOOL.

Durante i due mesi circa di permanenza di ogni viaggio in Kenya, il lavoro di Sergio, e dei volontari che decidono di affiancarlo, è focalizzato sulla formazione degli allenatori locali, la costruzione e la manutenzione delle infrastrutture necessarie per svolgere l’attività sportiva delle Academy, e verificare che non ci siano problematiche particolari che ostacolino il percorso di crescita dei ragazzi che scelgono di far parte dell’Academy.

In questi anni sono stati formati 10 allenatori locali e sono nate 2 Basketball Academy, nei villaggi di Suguta Marmar e Lodungoqwe.

In ognuna di queste Academy, Samburu Smile garantisce il libero accesso al campo da basket e supporta l’educazione ai life skills di oltre 200 ragazzi e ragazze della Primary School. L’idea di Samburu smile è quella di replicare ed espandere le attività in altre zone dell’area Samburu, per creare una piccola lega sportiva che dia l’opportunità ai ragazzi, attraverso lo sport, di uscire dai loro villaggi, confrontarsi e migliorarsi, oltre che studiare.

Spread the love